I GIOVANI DELLA MASTROMARCO SENSI NIBALI NON FINISCONO DI STUPIRE…

L'ammiraglia Mastromarco - ©Photors.it/RiccardoScanferla

I GIOVANI DELLA MASTROMARCO SENSI NIBALI NON FINISCONO DI STUPIRE…
Al Trofeo Città di Rieti Niccolò Ferri è sul podio 3° e Federico Rosati 12°

I giovani della Mastromarco Sensi Nibali non finiscono più di stupire. Nemmeno il tempo di archiviare il Giro d’Italia Under 23, in cui la squadra toscana del presidente Carlo Franceschi ha fatto vedere ottime cose, che arriva subito un altro eccellente risultato.

Gli artefici sono due giovani corridori che non erano presenti al Giro. Si tratta di Niccolò Ferri e Federico Rosati entrambi under 23 al secondo anno, classe 1998, rispettivamente di Calenzano (Firenze) e Marsciano (Perugia).
Ieri, domenica 17 giugno, al Trofeo Città di Rieti corsa di km 147.5 con 150 corridori al via , Niccolò Ferri è salito sul podio con un buon terzo posto e Federico Rosati si è piazzato dodicesimo. La vittoria è andata ad Andrea Cacciotti (Hopplà) che in uno sprint ristretto ha preceduto Filippo Fiorelli (Gragnano) e Ferri.

“Sono molto contento. Abbiamo chiesto alla quadra di poter venire a correre qui a Rieti anche se eravamo da soli perché tutto il resto del team, atleti e staff, ha appena terminato il Giro. Io e Federico ci siamo aiutati. E’ andata via una fuga di tre che ci ha consentito di rimanere coperti in gruppo. Poi quando sono iniziate le salite e la fuga è stata annullata il gruppo di testa si é scremato, prima siamo rimasti una trentina e poi dopo l’ultima salita circa in quindici. Noi due abbiamo continuato a lavorare di comune accordo e nel finale sentivo di stare bene e così ci ho provato. Caciotti è stato bravo ad anticipare tutti nell sprint, ma sono comunque soddisfatto di questo risultato. A inizio stagione sono stato rallentato da un problema al ginocchio, ma la squadra mi ha aspettato e aiutato. Ora finalmente sembra tutto risolto e riesco a pedalare bene. Purtroppo ho corso poco, questa è solo la mia decima gara quest’anno, quindi questo risultato mi da fiducia per il proseguo della stagione” spiega Niccolò Ferri che oggi ha raccolto il suo primo podio (nella foto a lato) tra gli under 23, in precedenza come miglior risultato aveva un quinto posto nel 2017.

“Io e tutta la squadra facciamo i complimenti più sentiti a questi due ragazzi che hanno dimostrato serietà, impegno, grande dedizione e attaccamento alla maglia. So quanto avrebbero voluto essere con gli altri al Giro e con quale entusiasmo hanno seguito da casa l’avventura dei loro compagni sulle strade rosa. Credo che questo abbia dato loro ancora più grinta, determinazione e stimoli a fare bene, tanto che pur essendo andati a correre da soli a Rieti, senza il supporto tecnico del resto della squadra che fino a ieri è stata impegnata al Giro, oggi hanno fatto una prestazione a dir poco maiuscola. Questo podio di Ferri (nella foto a lato) vale moltissimo; soprattutto deve servire a dare a lui, e anche a tutti gli altri ragazzi che nella prima parte di stagione hanno faticato di più, motivazione e fiducia per impegarsi al massimo da qui alla fine. Ferri e Rosati sono due elementi giovani al secondo anno tra gli under 23 sui quali contiamo moltissimo per il futuro della squadra” dice il direttore sportivo Gabriele Balducci.

Ordine d’arrivo
TROFEO CITTA’ DI RIETI di Km. 147,500 percorsi alla media di 37,505
1° CACCIOTTI ANDREA (PETROLI FIRENZE HOPPLA’ MASERATI)
2° FIORELLI FILIPPO (GRAGNANO SPORTING CLUB)
3° FERRI NICCOLO’ (MASTROMARCO SENSI FC NIBALI)
4° TITI FABRIZIO (ARAN CUCINE)
5° RINALDI NICHOLAS (FRACOR INTERNATIONAL A.S.D.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here