DOMENICA 1 LUGLIO LA VIA DEI CARRARESI CON RADUNO, PARTENZA E ARRIVO A CITTADELLA

DOMENICA 1 LUGLIO LA VIA DEI CARRARESI CON RADUNO, PARTENZA E ARRIVO A CITTADELLA

Domenica 1 luglio si svolgerà a Cittadella “La Via dei Carraresi”, la ciclostorica aperta a tutti disegnata su un spettacolare tragitto territoriale. La manifestazione, nata da un’idea dello sportivo Alessio Berti di Onara di Tombolo, è patrocinata dal Comune; mentre il comitato organizzatore è composto dall’assessore allo sport Diego Galli, dall’ex-professionista e direttore sportivo Flavio Miozzo, dal grafico-designer Jonny Moletta e dalla Pro Cittadella. L’iniziativa manife si propone di far conoscere ai protagonisti la storia del ciclismo e le biciclette d’epoca ma anche di scoprire alcune splendide città fortificate d’Europa.

  Cittadella sarà quartiere-generale, con la Città dei Carraresi sede del raduno-partenza-arrivo della corsa che si svilupperà nel cuore della pedemontana veneta, Il ponte degli Alpini di Bassano del Grappa, la Villa Angarano, la Val Rovina e i suoi terrazzamenti, la celebre Rosina con la Chiesetta della Madonna del ciclista e il monumento dedicato all’ex-campione e ct azzurro Alfredo Martini nonché Marostica con le sue mura difensive arroccate sulla montagna e la piazza degli Scacchi con il rientro a Cittadella percorrendo la strada bianca lungo il fiume Brenta.

E’ una festa dedicata al ciclismo e alla sua storia con numerosi iscritti (limite massimo di 300) e vari eventi collaterali, come la Mostra di Biciclette (esposte quelle di Coppi della Cuneo-Pinerolo e del Mondiale di Lugano 1953), Bartali, Moser, Gimondi, Bertoglio, Cottur. Sarà inaugurata sabato 23 giugno a cura di Gianfranco Trevisan nella Chiesa del Torresino di Porta Padova. Sarà aperta per tutta la settimana e con il “vernissage” previsto alle 17.30 di martedì esporrà e dipingerà anche il celebre pittore valenciano, Miguel Soro Garcia.

Sabato 30 ci sarà alle ore 21 in Piazza Pierobon il concerto della band “Le Vecchie Mura” e alle 17.30 al Bar Autostazione il concorso Barba & Mustacci con aperitivo Eroico. Saranno presenti vari campioni e tra loro Francesco Moser, nonché ricomposto mitico tandem oro olimpico di Roma 1960 Sergio Bianchetto e Giuseppe Beghetto (che partiranno con lo stesso tandem che usarono in quella occasione), il due volte vincitore del “Giro d’Italia”, Gilberto Simoni, Mario Beccia e altri.

Per iscriversi bisogna effettuare il pagamento tramite bonifico (Cassa di Risparmio del Veneto filiale di Cittadella intestato a Pro Cittadella, causale Grand Tour Storico, codice IBAN: IT 77 E 06225 62520 07400 611530S, quota d’iscrizione Euro 10, inviando una email

L’iscrizione comprende: ristori, pacco gara, pranzo finale e premi a sorteggio.

Il ritiro del pettorale è stato fissato sabato 30 giugno dalle ore 15-17:30 e domenica 1 luglio dalle ore 7-8 al Palazzo Pretorio di Via Marconi con la segreteria curata da Lamberto Tellatin. La partenza ufficiale avverrà alle ore 8.30 (chi non è provvisto di certificato medico sarà iscritto automaticamente al percorso corto).

Prosegue quindi l’intensa stagione ciclistica cittadellese, in gemellaggio con le gare del Trofeo Internazionale Grand Prix Città Murata diretto da Pierluigi Basso (presentazione della 2^ prova quella del “Giro del Medio Brenta” venerdì 29 giugno a Villa Anselmi di San Giorgio in Bosco) e la “Veneto Trail” della “Superbike Pozzetto” presieduta da Valentino Bosco.

Se non si possiede una bicicletta d’epoca o d’annata sarà disponibile il Servizo Noleggio e con alcuni espositori presenti sabato mattina, previa prenotazione: Denis Capitanio 347 0504360, Cicli Galetti  345 3431250  Borgo Vicenza,179, 3501

Il percorso: Partendo dal centro storico di Cittadella giro della medievale cinta muraria, direzione Bassano del Grappa per 15 km nel verde della pianura dominata dal Monte Grappa e dall’Altopiano di Asiago, luoghi, sacri alla Patria e tappa sul famoso ponte degli Alpini a Bassano del Grappa con primo ristoro. Quindi la prima salita verso Val Rovina giungendo in un luogo straordinario con la vallata immersa negli ulivi e i terrazzamenti. Una breve discesa lungo la Provinciale 72 della Fratellanza per incontrare in località Rosina (tanto cara a i ciclisti), la Chiesa della Madonna del Ciclista con il piccolo museo al suo interno e il monumento dedicato ad Alfredo Martini.

Discesa in Valle San Floriano per riprendere a salire lungo la strada dei ciliegi e in località Vallonara verso la famosa Piazza degli Scacchi nel centro storico di Marostica con il castello inferiore, la fortificazione arroccata sul pendio, il castello superiore e la piazza della partita a scacchi vivente. Rientro a Cittadella passando per Cartigliano e due tratti di strada Bianca costeggiando il fiume Brenta. Arrivo tra le Mura da Porta Vicenza e il pranzo collettivo.

Traccia GPX

Info Pro Cittadella 049.5970627 – Iscrizioni-news

 

F.C.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here