L’ENOGASTRONOMIA LUCANA IN PIAZZA ATTENDE L’IRON BIKE A PALAZZO SAN GERVASIO

L’ENOGASTRONOMIA LUCANA IN PIAZZA ATTENDE L’IRON BIKE A PALAZZO SAN GERVASIO

L’Iron Bike torna in terra Lucana. Domenica 20 maggio la sesta tappa del circuito di gare in mountain bike partirà dalla cittadina di Palazzo San Gervasio per la prima edizione della “Mediofondo del Lago”, disegnata dal team Eurobike e dal team Lucania Bike nei 700 ettari del bosco e sulle sponde del lago Fontetusio.
350 gli atleti attesi su un percorso estremamente rapido, adrenalinico, 42 km e soli 700 metri di dislivello per scaricare tutti i watt di potenza sotto le fronde boscose di querce, faggi e castagni.

La partenza sarà data dal centro cittadino di Palazzo San Gervasio alle 9:30, mentre le operazioni di accredito avranno luogo a partire dalle ore 7:30. Le iscrizioni sono ancora aperte sul portale Icron.it mentre il costo è fissato in € 20,00 sino a sabato sera, maggiorati di ulteriori 5 € per la mattina di domenica.

Un percorso speciale immerso nella natura

UNA SAGRA ACCOGLIE GLI ATLETI – La mission dell’Iron Bike è riscoprire, mediante la bicicletta, il legame con il territorio. E in Basilicata una componente del territorio, parte integrante dei paesaggi, sono i sapori e i profumi dell’enogastronomia locale. Quale migliore accoglienza per gli atleti, dunque, di una sagra di paese con l’irrinunciabile possibilità di gustare le prelibate specialità enogastronomiche locali? È questo lo scenario che attende atleti ed accompagnatori a partire dalle ore 20:00 di sabato in piazzale D’Errico, in un evento fortemente voluto dall’amministrazione comunale di Palazzo San Gervasio. Domenica, invece, in attesa dell’arrivo dei propri beniamini, agli accompagnatori ci pensa l’Iron Bike. A chi si fermerà nella cittadina di Palazzo San Gervasio in attesa della conclusione della gara, infatti, verrà proposta una visita guidata nella “Pinacoteca Camillo D’Errico” e la possibilità di visitare le chiese del piccolo centro, ricche di storia e cultura.

Un percorso speciale immerso nella natura

 

Ieri mattina, nella sala consiliare del municipio di Palazzo San Gervasio si è tenuta la conferenza stampa di presentazione, nella quale sono intervenuti l’organizzatore della corsa, Maurizio Luigi Carrer, insieme con i collaboratori del team Lucania Bike che stanno dando vita all’evento. Per l’amministrazione comunale gli interventi sono stati del sindaco Michele Mastro, dell’assessore all’ambiente Livio Buonconsiglio, del consigliere Giuseppe Palermo.

 

 
 
 
 

 

MICHELE MASTRO (Sindaco di Palazzo San Gervasio): «Sono onorato di sedere qui insieme agli organizzatori di questo importante evento, un evento caratterizzato dalla scoperta del nostro territorio. Un territorio che ha già avuto eventi importanti, come due gare interregionali di enduro e una nazionale. Il mondo delle bike (e per questo ringrazio la Lucania Bike di Palazzo con Enzo Paradiso e all’Iron Bike di patron Carrer) trova qui il suo terreno fertile. Con Luigi Carrer è nata subito una grande e straordinaria simpatia già dal primo giorno, chi meglio di lui, con i suoi grandi meriti sportivi, poteva interpretare al meglio i nostri territori? Siamo onorati perché il comune di Palazzo San Gervasio è stato scelto come sede di tappa.

Il nostro territorio, apprezzato da tantissimi, ha 700 ettari di bosco, impreziosito dal lago Fontetusio, che raccoglie tantissimi turisti, così come abbiamo già avuto tantissime visite degli scout che da anni sostano nel nostro territorio. Quale migliore occasione quella di ospitare questa straordinaria manifestazione qui a Palazzo San Gervasio.
Le nostre associazioni tanto hanno fatto per organizzare questo evento e tanto faranno ancora per portare in alto questo evento. Per questo il ringraziamento doveroso è alla protezione civile comunale, alla Lab e l’associazione Amica.
Sabato alle 20:00 a piazzale d’Errico ci sarà l’accoglienza degli ospiti per poi catapultarci nella gara domenica. Chi accompagnerà l’entourage sportivo potrà apprezzare l’humus che caratterizza Palazzo San Gervasio. Con questo formulo i migliori auguri all’organizzazione, che, composta da sportivi e attenti osservatori, ha saputo valorizzare al meglio il nostro territorio. Dell’amministrazione ringrazio di cuore l’assessore Livio Buonconsiglio e il consigliere Giuseppe Palermo, promotore vero dell’evento, così come lo sono tutti i produttori locali».

LIVIO BUONCONSIGLIO (Assessore alla sanità, all’ambiente e all’energia): «L’iniziativa ci è parsa lodevole sin da subito. Abbiamo fatto di tutto per mettere in moto la macchina organizzativa, che ad oggi non ha mostrato alcuna falla, piena, precisa e puntuale nei suoi impegni. Ha saputo dare in questa manifestazione il giusto risalto che il nostro paese merita. Mi auguro che questa prima edizione possa diventare una tradizione e come ogni tradizione che si rispetti possa essere tramandata negli anni a seguire. Spero che lo spirito e l’entusiasmo possa coinvolgere tutti i cittadini, perché è con la loro presenza che possiamo avere una vera festa.
Questa amministrazione ha voluto che questo evento avesse la giusta collocazione è perché possa essere un punto di forza per tutti noi, trasmettere un messaggio del nostro territorio, affinché tutto si riverberi a nostro favore. Mi auguro che non solo i partecipanti, ma tutti coloro che collaboreranno, possano passare una giornata di sport in piena serenità con tutti noi cittadini di Palazzo San Gervasio».

GIUSEPPE PALERMO (consigliere comunale delegato allo sport): «Dobbiamo ringraziare Carrer perché ha voluto spostare l’organizzazione di questa gara a Palazzo. Con lui ringraziamo la preziosa collaborazione del dott. Nozza, che si è reso disponibile per il girono della gara, così come l’associazione dei quad, che farà da guida sul percorso. La sera di sabato ci sarà una festa, con prodotti locali e musica, possibilità di svago e divertimento anche e soprattutto per i più piccoli. Siamo felici che abbiano prenotato anche partecipanti extraregionali, a fine gara ci sarà un pacco gara e un pasta party per tutti.
L’amministrazione mi ha supportato tanto, in quanto organizzare questa gara non è facile, specialmente perché viviamo nell’Italia delle carte e della burocrazia. Ma ce l’abbiamo fatta, anche grazie al supporto dei vigili urbani».

MAURIZIO CARRER (organizzatore dell’evento e patron dell’Iron Bike): «Palazzo San Gervasio è stata una scoperta. Questo bosco aveva tutte le qualità per fare un’ottima tappa. E siamo pronti per svolgerla. 42 km per la Mediofondo, 25 per gli escursionisti, con la partenza delle E-Bike, un’iniziativa per lanciare questa nuova disciplina. A noi biker piace l’ambente di questo bosco e siamo venuti appositamente a cercarlo. È il vantaggio di averlo scoperto, in tanti ci torneranno sicuramente e noi domenica ci divertiremo senza dubbio. L’avvicinamento al laghetto è il valore aggiunto, avremo modo di vedere dei tratti panoramici.
Il tutto è stato coordinato con l’iniziativa della sagra, per avere il giusto intrattenimento legato al territorio. Noi con la Lucania Bike cercheremo di dare il massimo per la sicurezza del percorso e lasciare un bel segnale di una giornata di sport e cultura per tutti.
Importantissimo rispettare gli orari di ritrovo, iscrizioni e partenza. CI saranno 3 km di lancio in asfalto e poi la prima salita sfilaccerà il gruppo per l’ingresso nel bosco. L’Iron Bike è nata 4 anni fa, avremo il fior dei biker di Puglia, Basilicata, Molise con l’ottima visibilità offerta da due professionisti del team Scott di Altamura e Gravina che ci onoreranno della loro presenza».

 

Un’anteprima del percorso della Mediofondo del Lago in programma per il 20 maggio. Clicca sull’immagine per aprire il video trailer

 

 
Il suggestivo panorama del borgo di Palazzo San Gervasio ripreso dal drone

 

 

Tutti gli aggiornamenti sul sito ufficiale

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here