#Giro101 – PROSEGUE L’ACCOPPIATA FUGA-PIAZZAMENTO PER L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC AL GIRO: VENDRAME ALLO SCOPERTO, BELLETTI 7°

Giro d'Italia 2018 - Ferrara - Nervesa della Battaglia - La fuga - photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2018

PROSEGUE L’ACCOPPIATA FUGA-PIAZZAMENTO PER L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC AL GIRO: VENDRAME ALLO SCOPERTO, BELLETTI 7°

 

Il Giro prosegue e l’Androni Giocattoli Sidermec va avanti nella bella teoria di fughe e piazzamenti.

Oggi da Ferrara a Nervesa della Battaglia (13ª tappa, 180 chilometri) non è cambiato il canovaccio per il team che non difetta certo in quanto a combattività.

In fuga fin dall’inizio con Andrea Vendrame, che da queste parti, che sono le sue, conta parecchi tifosi, l’Androni Giocattoli Sidermec ha poi strappato un altro piazzamento nei top ten con Belletti, ancora bravo a bissare il settimo posto di ieri.

In fuga per il dodicesimo giorno consecutivo, i campioni d’Italia, si sono dimostrati grandi protagonisti anche nella tappa di oggi. Vendrame è entrato nell’azione a cinque, sulla quale il gruppo ha chiuso a solo sei chilometri e mezzo dal traguardo. Il corridore veneto, che è scattato dopo pochissimo dal via restando per oltre 160 chilometri allo scoperto, è stato anche bravo anche ad imporsi sul gran premio della montagna del Montello.

Il finale, invece, ha proposto l’atteso sprint con la bella vittoria di Elia Viviani e l’altrettanto bella volata di Manuel Belletti, che ha centrato nel traffico finale un brillante settimo posto. Per il velocista romagnolo si tratta del quarto piazzamento nei dieci in questo Giro. Sul traguardo di Nervesa della Battaglia ha chiuso, poi, 13° Davide Ballerini, sempre pimpante nelle fasi salienti di corsa.

Domani il Giro proporrà l’arrivo in salita allo Zoncolan.

La cronaca della tredicesima tappa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here