#Giro101 – DIECI E LODE ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: IN FUGA ANCHE NELL’UNDICESIMA TAPPA DEL GIRO

Giro d'Italia 2018 - Assisi - Osimo - Fausto Masnada - photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2018

DIECI E LODE ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC: IN FUGA ANCHE NELL’UNDICESIMA TAPPA DEL GIRO

 

Non poteva essere certo la tappa di Osimo, che ha regalato un ricordo speciale a Michele Scarponi con il passaggio da Filottrano, a fare eccezione per l’Androni Giocattoli Sidermec. Già, perché anche l’11ª frazione del Giro 101, da Assisi a Osimo (156 chilometri), ha visto un corridore del team campione d’Italia andare all’attacco. Diversa questa volta, si può dire, la modalità: oggi non è stato un Androni Giocattoli Sidermec a portare fuori la fuga, come si dice in gergo, ma, scappati in due, è stato Fausto Masnada a contrattaccare e a riportarsi tutto solo sui due battistrada. Da lì a poco si è poi formata la fuga (a cinque) che ha contraddistinto la frazione, poi diventata a tre con Masnada, che non ha ancora spento l’eco della sua grande prova sul Gran Sasso, Sanchez e De Marchi.

L’azione, partita attorno al chilometro 30 si è chiusa con il recupero del gruppo a meno 5 chilometri dall’arrivo. Masnada ha vinto i gran premi della montagna di Passo Cornello e del Valico di Pietra Rossa.

Sulle rampe dell’insidioso arrivo di Osimo, invece, il migliore in maglia Androni Giocattoli Sidermec è stato Mattia Cattaneo che ha chiuso a 40” dal vincitore Yates, nello stesso gruppetto di Chris Froome.

Decimo giorno consecutivo, dunque, in fuga per i campioni d’Italia che oggi, ancor più di altre volte tenevano davvero a far bene nel ricordo di Michele Scarponi, che per diverse stagioni ha indossato la maglia del team diretto da Gianni Savio. Proprio il team manager dei campioni d’Italia non ha mancato di ricordare l’aquila di Filottrano al Processo alla Tappa di quest’oggi.

La Cronaca dell’undicesima tappa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here