Stemax Team: donne come saette

Il team donne vittorioso alla Cronosquadre della Versilia

Stemax Team: donne come saette

E’ stata la squadra femminile a sbaragliare la concorrenza alla Cronosquadre della Versilia. Secondi tra gli uomini nella squadre a 8 sebbene rimasti in 5.

Sei ragazze, sei volti di indubbia dolcezza, ma appena la sirena dello start ha dato il via, i volti si sono trasformati in quelli di sei ghepardi, tanto da sfrecciare come il vento sul lungo mare versiliese coprendo i 28,4 chilometri della Cronosquadre della Versilia in soli 41′ 39” ad una media di quasi 41km/h.

Poco meno di due minuti di ritardo per la seconda squadra femminile.

Vanno così a festeggiare sul podio, unite più che mai, Sonia Passuti, Valentina Zini, Giulia
Ballestri, Daniela Pelella, Serenella Bortolotto e Luisa Terri
.

Non sono certo da meno i compagni maschi, che riescono a cogliere uno spettacolare secondo posto. Ad accompagnare capitan Nicoletti sono Chiesa, Rigoni, Mai, Lusvardi e Trevisan. Una lotta contro il tempo, ma anche contro la pioggia e la sfortuna che ha portato la squadra a combattere solo in cinque, il minimo numero possibile per classificarsi. Ma i guerrieri emiliani non si lasciano certo abbattere e, stringendo i denti, fermano il cronometro a 34′ 43”, rasentando i 50km/h di media.

Bene anche la squadra Stemax 2, che guadagna il 6° tempo assoluto.

A Ferrara, nel frattempo, andava in scena la Granfondo del Po, caratterizzata dal suo percorso totalmente piatto. Sul percorso da 130 chilometri, che da Ferrara ha portato i partecipanti sul Delta del Po, sul traguardo di arrivo giungono in tre, tra cui Diego Frignani. Scatti, controscatti, una azione da finisseur, e Frignani riesce a salire sul secondo gradino del podio.

Frignani sul podio della Granfondo del Po

A Marostica (Vi), sabato 10 marzo, è andata in scena la quinta edizione della Cronoscalata della Rosina, dove il più veloce è stato Carlo Muraro, che ha registrato il miglior tempo assoluto aggiudicandosi la prova.

Carlo Muraro vince la Cronoscalata della Rosina

Segui l’attività del team anche su Facebook

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here