Il Belvedere scopre le magnifiche 35: la stella è Tadej Pogacar

Tadej Pogacar in azione nella gara in linea U23 dei Campionati del Mondo di Bergen 2017

Il Belvedere scopre le magnifiche 35: la stella è Tadej Pogacar

In vista dell’ottantesima edizione, la Classica U23 di Pasquetta (2 Aprile 2018) si conferma evento di dimensioni internazionali: ufficializzato l’elenco delle squadre, 19 sono straniere. Fari puntati sui campioncini del futuro Pogacar e Stannard

Il Giro del Belvedere si avvicina velocemente al suo D-Day: Lunedì 2 Aprile a Villa di Cordignano (TV) andrà in scena l’ottantesima edizione di uno degli appuntamenti più importanti del calendario U23 che si prepara ad accogliere i migliori talenti del ciclismo internazionale.

A tre settimane dal grande giorno, gli organizzatori della Pro Belvedere hanno svelato l’elenco delle trentacinque squadre al via della “Classica di Pasquetta”. Nutrita, come di consueto, la partecipazione internazionale: diciannove le compagini provenienti dall’estero con assolute novità come il Team Wiggins (Gran Bretagna), la IAM Excelsior (Svizzera) e gli imprevedibili “escarabajos” della Bicicletas Strongman Colombia Coldeportes. Sedici le squadre italiane con Zalf Euromobil Désirée Fior e Team Colpack a guidare idealmente la pattuglia.

Diciassette le nazioni rappresentate dai trentacinque team in gara: Italia, Francia, Danimarca, Colombia, Russia, Gran Bretagna, Spagna, Svizzera, Slovenia, Australia, Austria, Repubblica Ceca, Bulgaria, Principato di Monaco, Norvegia, Stati Uniti, Paesi Bassi.

Parallelamente all’annuncio delle squadre sta iniziando a prendere forma la lista degli iscritti, che comprende astri nascenti del calibro di Tadej Pogacar (Ljubljana Gusto Xaurum) e Robert Stannard (Mitchelton Bike Exchange). Gli atleti si metteranno alla prova sul classico percorso di 166,6 Km, caratterizzato da due anelli: nel primo (12 Km da ripetere 11 volte), i corridori dovranno affrontare la salita delle “Conche”, mentre il circuito finale (17,3 Km da ripetere in due occasioni) comprende la salita simbolo della corsa, il Montaner dal versante di Borgo Canalet, e il durissimo strappo di Via delle Longhe, trampolino di lancio verso il traguardo. 

LE SQUADRE DELL’80° GIRO DEL BELVEDERE

ITALIANE: A.S.D. Cycling Team Valcavasia, Biesse Carrera Gavardo, Cipollini Iseo Serrature Rime, Cycling Team Friuli, D’Amico Utensilnord, Dimension Data For Qhubeka, Futura Team-Rosini, Gaiaplast-Maglificio L.B-Bibanese, GS Maltinti Lampadari-Banca Cambiano, Northwave-Cofiloc, Petroli Firenze Hopplà Maserati, Sangemini MG. K VIS. Vega, Team Colpack, Team Palazzago Soligo, Work Service Videa Coppi Gazzera, Zalf Euromobil Désirée Fior.

ESTERE: AVC Aix En Provence (Francia), BHS-Almeborg Bornholm (Danimarca), Bicicletas Strongman Colombia Coldeportes (Colombia), Gazprom Rusvelo U23 (Russia), Selezione Gran Bretagna U23 (Regno Unito), Guerciotti Kiwi Atlantico (Spagna), IAM Excelsior (Svizzera), KK Kranj (Slovenia), Ljubljana Gusto Xaurum (Slovenia), Lokosphinx U23 (Russia), Mitchelton Bike Exchange (Australia), Team Wiggins (Regno Unito), Tirol Cycling Team (Austria), Topforex Lapierre (Repubblica Ceca), Trevigiani Phonix Hemus 1896 (Bulgaria), UC Monaco (Principato di Monaco), Uno-X Norwegian Dev. Team (Norvegia), Selezione USA U23 (Stati Uniti), Wielerploeg Groot Amsterdam (Paesi Bassi).

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here