L’ANDRONI SIDERMEC SFIORA IL PODIO AL TACHIRA: QUARTO POSTO PER LUCA CHIRICO


L’ANDRONI SIDERMEC SFIORA IL PODIO AL TACHIRA: QUARTO POSTO PER LUCA CHIRICO

 

Ancora buone notizie dalla Vuelta al Tachira per l’Androni Sidermec, dopo il successo in apertura di Matteo Malucelli. Nella seconda tappa della corsa venezuelana (Suripa-San Cristobal-Borotà di 173 chilometri) è arrivato il bel quarto posto di Luca Chirico. Il neoacquisto dei campioni d’Italia, come da direttive della riunione tecnica del mattino, è entrato nella fuga di giornata. Venticinque corridori al comando e Chirico sempre pimpante in testa a tenere le ruote dei migliori. Solo ai quattro chilometri dalla conclusione il corridore varesino non ce l’ha fatta a seguire sul duro strappo i tre attaccanti, sui quali è riuscito quasi a ricucire in vista del traguardo, dove ha chiuso a 1″ dal primo classificato. La vittoria è andata a Pedro Gutierrez (Gobierno Yaracuy). Il gruppone, va segnalato, è arrivato con oltre un quarto d’ora di ritardo dagli attaccanti.

Comunque, giustamente soddisfatto il 25enne dell’Androni Sidermec, che al Tachira si è rimesso il numero sulla schiena dopo più di mezza stagione di inattività. «Non credevo di potere tenere così» ha commentato a caldo Chirico, complimentato dal team manager Gianni Savio e dal direttore sportivo Giampaolo Cheula. «Ieri abbiamo lavorato molto e credevo di poter pagare a lungo andare. Nel finale, invece, per poco non sono riuscito a stare con i primi tre e poi a riagguantarli. Sono comunque molto contento». Soddisfatto anche Gianni Savio per la condotta dei rossi Androni Sidermec: «Siamo stati bravi a mettere come da programma un uomo nella fuga. Ancora una volta abbiamo fatto la carrera, come si dice da queste parti». Domani tappa per velocisti con gli Androni Sidermec ancora pronti a tenere la scena.

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here