Il Lombardia: forfait di Joaquim Rodriguez

Joaquim Rodríguez

È costato caro l’ultimo allenamento in patria per Joaquim Rodriguez. Ieri mattina il portacolori della Katusha e vincitore nel 2012 e nel 2013 della “Classica delle foglie morte” al termine di un allenamento dietro motore ha urtato un cartello a bordo strada riportando una contusione al ginocchio destro. Sul momento, dolore a parte, l’accaduto sembrava di poca entità e non ha minimamente influito sugli immediati programmi. Purito è infatti rientrato a casa in bicicletta e si è dedicato alla trasferta in Italia. Con l’arrivo nel nostro paese sono però incominciati i problemi. In serata il ginocchio contuso si è gonfiato tanto da rendere difficile la pur minima deambulazione. Ad un primo esame da parte dello staff medico della formazione russa è stato riscontrato un vasto ematoma interno che interessa buona parte della articolazione. Viste le condizioni che rendevano impossibile il pedalare, è programmato il rientro in Spagna per il pomeriggio di oggi dove verrà effettuata una risonanza magnetica per scongiurare ulteriori danni tendino-ossei.

Questo inconveniente ha scombussolato così i piani del secondo classificato all’ultima Vuelta a Espana. Il Lombardia, gara che lo aveva già visto vincitore due volte, era il suo ultimo obiettivo stagionale. Ora l’arduo compito di ben figurare domani sul Lungo lago Trento e Trieste a Como è passato sulle spalle di Dani Moreno e di Ilnur Zakarin. Toccherà a loro infatti guadagnare i punti necessari al Team Katusha per primeggiare nella Classifica UCI per Team. 2015.

Il posto di Rodriguez in squadra è invece stato preso dall’italiano Jacopo Guarnieri.

 

Mario Prato

 

Photo Credits: www.katushateam.com

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here