Un giorno di riposo per ripartire a tutta

Alla Vuelta mancata l’occasione della fuga. Tebaldi: “La pausa ci fará recuperare energie e salute”

Sembrava destinata agli attaccanti la decima tappa della Vuelta a Espana, frazione breve con 146 km da Valencia a Castrellon. Invece, ancora una volta i tanti tentativi sono rimasti senza esito, e Kristian Sbaragli (MTN-Qhubeka) ha regolato John Degenkolb (Giant-Alpecin) e Josè Joaquim Rojas (Movistar) in uno sprint di 60 corridori.

I ragazzi del Team Colombia-Coldeportes hanno tentato l’avanscoperta in più di un’occasione: Carlos Julian Quintero e Rodolfo Torres facevano parte di un tentativo di 40 corridori partito sulla prima salita di giornata, il Puerto del Oronet, ma la presenza di corridori pericolosi per la classifica come Sergio Henao (Team Sky) e Daniel Navarro (Cofidis) ha condannato l’azione al fallimento. In seguito, Leonardo Duque ha provato ad agganciarsi a Niki Terpstra (Etixx-Quickstep), lanciatosi all’attacco prima della salita di seconda categoria verso l’Alto del Deserto de las Palmas, ma anche in questo caso il gruppo non ha dato via libera.

Ulteriori tentativi si sono succeduti sulla salita finale, ma la Giant-Alpecin ha ripristinato la situazione di gruppo compatto nei 10 km finali. Tuttavia, il tedesco John Degenkolb non è riuscito a far valere i suoi gradi di favorito, lanciando il suo sprint troppo tardi e venendo così beffato da Sbaragli. La sua squadra si consola comunque con Tom Dumoulin, che va al primo giorno di riposo con addosso la maglia rossa di leader della classifica.

Alex Cano, 63°, è stato il primo atleta del Team Colombia-Coldeportes sul traguardo. “Questo giorno di riposo arriva al momento giusto, – ha argomentato il DS Valerio Tebaldi. “Ci darà modo di recuperare al 100% gli atleti colpiti dall’influenza in questi giorni, e anche dalle botte delle cadute di questi giorni. Ripartiremo mercoledì motivati a dare battaglia.

Foto: Leonardo Duque – Photo Credits: Bettini Photo

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here